C.M.Service – Acqua e Gasolio non si vogliono bene!

…Nuovi servizi offerti – Acqua e Gasolio non si vogliono bene!

….Gentile lettore, è già giunto al termine il primo dei dodici mesi che anche quest’anno ci riserverà.A differenza di ciò che si crede, di gasolio se ne trova ancora parecchio…. Che sia perché la zona di residenza non è fornita dal gas………….Che sia per scarsa anzianità dell’impianto……………..Che sia per scarsa fiducia verso la sicurezza del gas (….convinzione sentita spesso da Clienti “affezionati” al gasolio)…….ciò che è certo è che vi sono ancora moltissimi impianti alimentati da questo combustibile….E’ altresì certo che non vi sono molti servizi tecnici che lo apprezzano e lo fanno volentieri…..Vien da se che se una cosa vien fatta mal volentieri, di solito vien fatta male!…a me non dispiace, anzi….direi che mi piace proprio!A differenza del gas (….sempre che bruci bene chiaramente!), una caldaia a gasolio necessità di maggior manutenzione, di maggior accortezza nel suo normale utilizzo e di maggiori misure preventive….Rimane ben inteso che il pericolo offerto dall’utilizzo di impianti alimentati al gas è e rimane una cosa da non sottovalutare!

…..Una fuga di gas non è una perdita di gasolio!!!….Occhio!

…Concettualmente, una caldaia (non murale) che brucia gasolio potrebbe essere una caldaia che brucia gas.
Infatti, una caldaia alimentata a gasolio, in caso di passaggio a gas (salvo alcuni casi di impianti prodotti con una certificazione che lega la caldaia al bruciatore ), può essere riutilizzata tranquillamente, previo un’accurata e profonda pulizia da parte del Servizio Tecnico di Vostra fiducia.
…E’ chiaro che si necessiterà della completa sostituzione del bruciatore.
……Un bruciatore costruito per bruciare gasolio non può funzionare a gas e viceversa…..chiaramente!
…Tralasciando in questo post l’argomento sostituzione, vediamo perchè una caldaia a gasolio necessita di maggiori accorgimenti.
…Quali sono gli accorgimenti da prendere affinché una caldaia a gasolio funzioni correttamente per tutta una stagione (…salvo elementi esterni che vedremo successivamente).
1- Far eseguire ad inizio stagione una manutenzione completa della caldaia e del bruciatore da un Tecnico Autorizzato il quale dovrà rilasciarvi il relativo certificato di manutenzione (Allegato G per impianti con potenza < 35 Kw, da abitazione per intenderci) e aggiornare il libretto di Impianto con tutte le voci inerenti il controllo annuale dell’impianto termico.
2- In fase di carico gasolio, spegnere elettricamente l’impianto e mantenerlo tale per almeno 3-4 ore successive il carico di gasolio.
3- Evitare di chiudere le finestre e i fori di arieggiamento del locale!!!
4- Far verificare al Tecnico, il possibile livello di acqua in cisterna (tramite apposita pasta gialla, che varia colore in presenza di acqua e diventa rosa) ed eventualmente richiederne l’asportazione.
…Proprio a questo riguardo, la C.M. SERVICE è lieta di offrire anche questo ulteriore servizio. Dotato di un apposita pompa adatta all’estrazione di eventuale acqua nel fondo della Vostra cisterna potrò asportare tutta l’eventuale acqua che nel tempo si è accumulata.
….Togliere l’acqua dal fondo è fondamentale tanto quanto verificare l’altezza del pescante rispetto il fondo.
….Come sempre, prevenire è meglio che curare.
…Un bruciatore che “pesca” fanghi dal fondo, inevitabilmente intasa il filtro della pompa!
…Se poi arriva anche acqua, in breve tempo avremmo la necessità di sostituire la pompa del bruciatore che inevitabilmente si arruginisce !
……Quindi gentile Cliente ricorda…..come sostengo da sempre e come da sempre riporto in questo mio blog, ……non far da te, affidati ad un Tecnico!
….Ma soprattutto affidati ad un tecnico che ami quello che fa e non lo faccia solo perché deve incassare!

Nel dubbio chiamami, sarò lieto di proporti il mio servizio. Non te ne pentirai!

 

 

C.M.SERVICE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *